fbpx

Project Lab: PNRR – Avvisi Piano Nazionale Borghi e Piano Nazionale Parchi e Giardini

Disamina dei bandi e laboratorio di progettazione per la presentazione di una proposta

Codici prodotti MEPA
Acquisto singolo: FASI_CULT
Acquisto multiplo: FASI_CULTX



Costo iscrizione

€ 295 + IVA (€  359,90 IVA inclusa)

Il 21 dicembre 2021 il Ministro Dario Franceschini ha presentato gli avvisi pubblici per l’accesso alle risorse del Piano Nazionale Borghi storici e del Piano Nazionale per il restauro e la valorizzazione di parchi e giardini storici previsti dal PNRR.

L’intervento per l’attrattività dei borghi storici si articola in due distinte linee di azione. La prima, alla quale sono destinati 420 milioni di euro, sosterrà progetti pilota per la rigenerazione culturale, sociale ed economica dei borghi a rischio abbandono o abbandonati per 21 Comuni (uno per ciascuna Regione o Provincia Autonoma). La seconda linea d’azione, oggetto del corso, mira alla realizzazione di progetti locali di rigenerazione culturale di almeno 229 borghi storici. L’avviso pubblico finanzia proposte presentate da Comuni in forma singola o aggregata – fino a un massimo di 3 Comuni – con popolazione residente complessiva fino a 5.000 abitanti. I progetti potranno prevedere interventi, iniziative o attività in ambito culturale e in quelli dell’istruzione, ricerca, welfare, ambiente o turismo. L’importo massimo del contributo sarà di circa 1,65 milioni di euro a borgo. Per questa linea d’azione i Comuni dovranno presentare entro il 15 marzo 2022 le candidature per il finanziamento dei progetti di rigenerazione culturale, che verranno valutati da una Commissione del MiC composta da un rappresentante delle Regioni, un rappresentante dell’ANCI e un rappresentante delle associazioni partecipanti al Comitato di coordinamento borghi.

L’intervento dedicato a parchi e giardini storici è finalizzato alla rigenerazione e riqualificazione di parchi e i giardini italiani di interesse culturale; al rafforzamento dell’identità dei luoghi, del miglioramento della qualità paesaggistica, della qualità della vita e del benessere psicofisico dei cittadini e alla creazione di nuovi poli e modalità di fruizione culturale e turistica. A differenza dell’avviso sui borghi, i destinatari dell’avviso parchi e giardini sono i proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo – pubblici o privati – di parchi e giardini di interesse culturale (artistico, storico, botanico, paesaggistico).

Il corso intende analizzare i bandi indetti dal Ministero della Cultura a valere sulle risorse del PNRR, in scadenza il 15 marzo 2022, volti ad indirizzare il turismo anche verso i piccoli centri: Avviso Piccoli Borghi Storici e Avviso Parchi e Giardini Storici.

Il corso si svolgerà in formato “Project Lab” per uno studio approfondito e pratico della documentazione di bando al fine della sottomissione di proposte progettuali.

Il Corso si rivolge a tutti coloro che intendono sottomettere un progetto a valere sui due bandi. I partecipanti, in base al numero di iscritti, saranno suddivisi in gruppi di lavoro che al di fuori dell’orario del corso formuleranno di concerto alcune proposte che verranno, successivamente, discusse in aula. 

A titolo esemplificativo e non esaustivo: policy maker, amministratori pubblici, funzionari e tecnici che operano nel campo della rigenerazione urbana, oltre che a professionisti, funzionari di enti ed organizzazioni pubbliche e private, consulenti, imprenditori, responsabili strategie e project manager.

La partecipazione al corso di formazione prevede, su richiesta un attestato di partecipazione. Inoltre, sempre su richiesta, è previsto il riconoscimento di un Open Badge rilasciato dal docente. L’attestato digitale certifica le competenze tecniche acquisite e può essere pubblicato sia sui social network che integrato nel curriculum vitae personale elettronico.

Slides predisposte dal docente ed ampia selezione di specifici materiali di documentazione, ricerca e fonti informative.

Programma

21 febbraio 2022 dalle ore 14:30 alle 16:30

Analisi dei bandi, requisiti e formulari

Analisi dei bandi con l’evidenza degli elementi essenziali:

  • obiettivi
  • finalità ed ambiti del bando
  • beneficiari del contributo
  • destinatari finali del progetto
  • azioni e spese ammissibili
  • tempi di realizzazione del progetto

23 febbraio 2022 dalle ore 14:30 alle 16:30

Linee di azione e interventi ammissibili

  • Quadro complessivo di tutte le Linee di Azione e degli interventi ammissibili
  • Descrizione dei singoli interventi

In quanto laboratorio, al termine del modulo 2 ci sarà una suddivisione in gruppi di lavoro e i discenti dovranno presentare le loro proposte in gruppo

25 e 28 febbraio 2022 dalle ore 14:30 alle 16:30

Discussione delle proposte progettuali elaborate (dai partecipanti)

  1. Avviso Borghi – Strategia del Progetto locale di rigenerazione culturale e sociale e caratteristiche del contesto di intervento:
    • Strategia di rigenerazione culturale e sociale 
    • Caratterizzazione culturale e turistica del Comune o dei Comuni se in forma aggregata
    • Coinvolgimento delle comunità locali e di altri stakeholder nel Progetto
  2. Avviso Parchi e Giardini – Strategia del Progetto
    • Qualità del bene e urgenza dell’intervento
    • Coerenza, organicità e qualità del progetto
    • Cronoprogramma, sostenibilità finanziaria e maturità progettuale
    • Piano di gestione

2 marzo 2022 dalle ore 14:30 alle 16:30

Budget

  • Quadro economico complessivo della proposta progettuale
  • Cronoprogramma procedurale e di spesa del Progetto

Iscrizioni chiuse!

Scopri i nuovi bandi del Ministero della Cultura a valere sulle risorse del PNRR per la rigenerazione e riqualificazione culturale e naturale del territorio! Iscriviti subito!

Costo iscrizione

€ 295 + IVA (€  359,90 IVA inclusa)

Richiedi informazioni

"*" indica i campi obbligatori

Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Il docente

Vanni Resta

EUROPROGETTISTA

Vanni Resta è Presidente della Fondazione Manlio Resta, docente di Europrogettazione presso il Master in “Europrogettazione e professioni europee” della Sapienza Università di Roma ed Ambasciatore per il Patto europeo del Clima . Europrogettista, insegna europrogettazione anche presso altri atenei tra cui l’Università dell’Aquila e l’Università per stranieri “Dante Alighieri” e l’Università Telematica Internazionale UniNettuno. Comincia la sua attività di progettista a partire dagli anni ’90 (dal IV Programma Quadro dell’UE) dopo la laurea con lode in economia. Esperto valutatore della Commissione europea partecipa alla sottomissione e gestione di progetti, specialmente in ambito Horizon Europe, collaborando con numerose istituzioni nazionali ed internazionali pubbliche e private. È autore del manuale “Europrogettare con i fondi Horizon e i finanziamenti diretti dell’Unione europea” e pubblicazioni sul tema.

Carrello